Iniziative In Campus

Dagli assaggi dei piatti tipici dei diversi Paesi del mondo a Piacenza alle occasioni di formazione sulla legalità, sulla demografia e sul welfare. I collegi ampliano l’offerta formativa offrendo opportunità di crescita sia professionale che personale. 

Con il nuovo semestre la vita universitaria riprende a pieno ritmo, soprattutto nei collegi, dove l’offerta formativa dell’Università si estende e si intensifica con eventi, opportunità e incontri che offrono agli studenti l’occasione di ampliare conoscenze e competenze professionali e di consolidare valori e convinzioni personali. 

Lo spirito di condivisione e di accoglienza ha animato la golosa iniziativa del  collegio Sant’Isidoro di Piacenza che ha coinvolto studenti provenienti da diverse parti del mondo in una serata di assaggi “internazionali” in cui i piatti tipici di ogni Paese sono diventati occasione per raccontare e conoscere tradizioni e culture più o meno lontane: dalla Francia all’India, da Taiwan al Messico passando per Stati Uniti, Colombia, Tanzania e molte altre. 

Tra i tanti eventi ospitati dalla Sala Gornati del  collegio Marianum  di Milano, un incontro dal titolo “La voce del territorio: l’intimidazione mafiosa nella libertà di stampa” ha coinvolto la giornalista d’inchiesta Maria Luisa Mastrogiovanni e il giornalista e scrittore Federico Ferrero in un dialogo sulla libertà di stampa nei territori avvelenati dalla mafia.

Anche nel collegio Augustinianum non mancano le occasioni di approfondimento con ospiti illustri: continua ciclo di approfondimento incentrato sul tema del “Welfare Cattolico” con un incontro dal titolo “Gli ultimi saranno i primi: le opere di carità della Chiesa cattolica” con  Fra’ Luigi Michele De Palma, mentre è in programma nel mese di aprile un incontro con Mario Romano, professore emerito di Diritto Penale, che risponderà alla difficile domanda: “La difesa è sempre legittima? ” .

Se gli anni universitari, come sosteneva padre Gemelli, preparano alla vita educando l’aspetto «umano, professionale, religioso e morale» delle singole personalità, nei collegi non mancano occasioni significative di crescita che possono essere colte da ognuno nel rispetto delle proprie inclinazioni e dei propri interessi personali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *