eSharing, tecnologia in condivisione

In arrivo nuove soluzioni dedicate alla comunità universitaria, questa volta in campo tecnologico.

Nel mese di maggio si avvia il servizio eSharing, che permette agli studenti, ai docenti e al personale tecnico-amministrativo dell’Università Cattolica di usufruire del prestito di personal computer portatili.

Lo scopo perseguito dalla Fondazione è quello di agevolare l’accesso agli strumenti tecnologici di base necessari per lo studio e per l’approfondimento e, in generale, di sostenere l’utente nel suo percorso di formazione.
L’eSharing è un servizio sperimentale riservato in via prioritaria agli studenti iscritti di tutte le sedi dell’Ateneo, e in particolare a coloro che siano risultati idonei alla Borsa di Studio.
È possibile accedere al prestito ed effettuare la prenotazione della postazione di lavoro portatile compilando il modulo all’indirizzo: www.educatt.it/eSharing/ o anche inviando una mail a esharing@educatt.org.

Il costo del servizio, che comprende oltre alla macchina anche l’utilizzo di Windows 10 Professional e di Open Office (una suite completa open source per l’elaborazione di documenti) e che mette a disposizione Microsoft Office 365 da attivare con l’utenza personale, varia in base alla durata scelta dall’utente: il prestito mensile prevede un contributo di 75 euro, quello di tre mesi 175 euro, mentre il servizio di durata semestrale 300 euro.
Allo studio nei prossimi mesi l’allargamento del parco macchine, con la possibilità di rendere disponibili anche dei tablet.

Anche in questo caso EDUCatt cerca di mettere a disposizione della comunità universitaria un servizio fondato sull’attenzione ai bisogni di chi trascorre le sue giornate nel campus.

Dove

Container.9 EDUCatt – Milano
info: www.educatt.it/esharing – tel. 02.72343231.
(Nelle sedi di Piacenza e Roma il servizio può essere effettuato con ritiro presso le reception EDUCatt).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *