Bilanci e Report di Missione: raccontare il presente, progettare il futuro

Il Bilancio di Missione permette di raccontare i valori di un’organizzazione senza limitarsi ai soli aspetti economici. Attraverso la pubblicazione periodica di Report e Bilanci di Missione, EDUCatt conferma l’impegno e la mission di Ente per il diritto allo studio universitario al servizio degli studenti e delle loro famiglie.

Comunicare con i portatori di interesse di un’organizzazione, gli stakeholder, non significa soltanto fornire della documentazione contabile relativa alla situazione patrimoniale, ma anche raccontare i valori che ispirano le proprie decisioni strategiche e operative. Per questo è utile ricorrere al Bilancio sociale (altrimenti chiamato di Missione quando si vuole porre maggior enfasi sulla missione sociale), uno strumento che integra il Bilancio di esercizio e che permette di far emergere i principi che guidano la mission di un’organizzazione.

Il Bilancio sociale offre l’occasione per verificare la coerenza delle attività realizzate rispetto allo scopo dell’organizzazione e permette di riscontrare la responsabilità sociale e l’impatto delle proprie attività sugli stakeholder. Si tratta dunque di uno strumento di comunicazione prezioso, che consente da una parte di creare dialogo e di instaurare un rapporto di fiducia con i propri interlocutori di riferimento e dall’altra di riflettere internamente sull’impostazione strategica dell’attività svolta.

Il primo Bilancio sociale della storia è stato redatto in Germania nel 1938 dall’azienda tedesca di beni tecnologici AEG, ma la percezione del bisogno di una rendicontazione sociale oltre a quella finanziaria si diffonde in Europa negli anni 70. In Italia il Gruppo Merloni pubblica per primo nel 1978 il proprio Bilancio sociale, seguito negli anni ’90 dalle Ferrovie dello Stato.

Aristide Merloni
Aristide Merloni e le bombole per il gas da applicare ai fornelli delle cucine.
Nel 1960 Merloni lancia il marchio di apparecchiature per impianti di riscaldamento e climatizzazione Ariston (immagine presa dal sito della Fondazione Aristide Merloni).

EDUCatt e il primo Bilancio di Missione

EDUCatt pubblica nel 2010 la prima edizione del Bilancio sociale relativo all’attività della Fondazione nell’anno 2009, decidendo fin da subito di chiamarlo Bilancio di Missione per sottolineare la mission perseguita dall’Ente per il diritto allo studio universitario. Il 2009 è stato infatti l’anno in cui EDUCatt ha ereditato la tradizione di servizio e accoglienza dell’Istituto regionale per il diritto allo studio I.S.U. e il passaggio da ente pubblico a ente privato ha sollevato la necessità di raccontare attraverso un Bilancio di Missione i valori di riferimento della nuova Fondazione.

I principi che guidano ogni singola azione messa in atto da EDUCatt si richiamano ai principi cristiani e mettono al centro l’interesse per la persona, considerata come individuo da comprendere, guidare e soddisfare, mediante spirito di servizio, creatività e attenzione alla sostenibilità responsabile. EDUCatt rendiconta periodicamente il proprio impegno verso gli studenti, le loro famiglie, le componenti dell’Università Cattolica e le istituzioni attraverso la redazione di Report e Bilanci di Missione, in cui si evidenzia lo sforzo costante verso il cambiamento per soddisfare i bisogni del pubblico di riferimento. I documenti sono disponibili sul sito della Fondazione.

Cover Report di Missione
Copertina del Report di Missione 2019/2020 consultabile su Issu.

Anche i collegi EDUCatt si servono del Bilancio di Missione per raccontare e riflettere sulla mission che alimenta la proposta formativa delle strutture. In questo periodo sono usciti i bilanci del collegio Augustinianum, Nuovo Joanneum e San Damiano che, tirando le somme dell’anno appena passato, sono una preziosa testimonianza di un anno segnato da numerose difficoltà ma divenuto occasione di crescita e di slancio verso il futuro.

L’immagine in copertina è di Lili Popper.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *