EDUCatt PayFood: la ricarica in mensa rapida e sicura

Grazie alla nuova app che permette di ricaricare il borsellino mensa virtuale, il settore della ristorazione collettiva in EDUCatt incrementa il supporto tecnologico all’offerta, al passo con i tempi e con le normative.

Le conseguenze della quarantena e della chiusura forzata di tantissime aziende italiane nei mesi passati si fanno ancora sentire, anche e soprattutto su realtà come quelle legate alla ristorazione collettiva, che stanno affrontando una situazione ancora adesso poco chiara e sospesa. I dati rilevati in questo ultimo periodo sono allarmanti e destano certamente la preoccupazione da parte degli esperti del settore, che tuttavia restano fiduciosi: il settore della ristorazione collettiva, secondo il direttore dell’Osservatorio Ristorazione Collettiva e Nutrizione Carlo Scarsciotti, è stato in grado di adattarsi a quanto veniva richiesto dalla situazione emergenziale, e non solo: «Abbiamo consolidato una grande esperienza che vogliamo conservare. Abbiamo dimostrato resilienza, competenza e sicurezza».

Sulla scia dell’atteggiamento consapevole e propositivo del settore, anche EDUCatt sta lavorando a una serie di proposte per reinventarsi, puntando sull’affidabilità e sulla credibilità. A tal proposito, accanto a una serie di ipotesi realizzabili nel concreto (come la pianificazione dei turni di lavoro e la loro rimodulazione per consentire il distanziamento, lunch box create ad hoc per la situazione e le necessarie introduzioni dei dispositivi di sicurezza e di risorse aggiuntive adibite al controllo), non manca il supporto tecnologico in linea con i tempi. Ecco dunque l’introduzione di EDUCatt PayFood, un’app gratuita che a partire da settembre permetterà di pagare in sicurezza i pasti all’interno delle strutture di ristorazione della Fondazione per il Diritto allo Studio Universitario. EDUCatt PayFood permetterà di ricaricare il proprio borsellino mensa virtuale, tramite il riconoscimento del QR-Code presente all’interno della propria pagina MyEDUCatt; un’alternativa pratica e smart alla ricarica tramite badge e alle code alle macchinette.

L’app è l’ultima arrivata in una realtà che già da tempo si sta interessando alla praticità e al risparmio di tempo (e anche al rispetto delle fondamentali buone norme di comportamento); EDUCatt PayFood si affianca infatti all’e-payment, valido in tutte le sedi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, che permette di ricaricare il proprio badge online attraverso la Carta Ateneo + (con i circuiti VISA, Mastercard e MyBank), e va a potenziare il servizio offerto nella sede romana da JoyFood, l’app sviluppata da Elior che permette agli utenti di rintracciare i contatti delle mense, visualizzarne i menù, accedere al servizio di prenotazione pasti EDUCatt Take Home e lasciare un commento relativo ai piatti gustati.

L’esperienza del pranzo e della cena in una mensa EDUCatt dunque sta assumendo un aspetto sempre più tecnologico; con la nuova app EDUCatt PayFood le file in preda ai morsi della fame per ricaricare il proprio badge sono destinate a diventare un lontano ricordo.

L’app EDUCatt PayFood, attiva da settembre, è disponibile sull’App Store di Apple e su Google Play per gli smartphone Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *