Il saluto del Presidente Elena Marta

Dopo un primo momento di presentazione tenuto lo scorso 8 settembre insieme alla direzione EDUCatt e ai responsabili e referenti delle funzioni, la professoressa Elena Marta, nuovo presidente EDUCatt, rivolge i suoi saluti all’intera comunità della Fondazione, agli amici e ai lavoratori che accolgono con entusiasmo il suo primo mandato al vertice dell’Ente.

Ringraziando per il caloroso benvenuto che mi è stato riservato in questi giorni dalla grande “famiglia” di Fondazione EDUCatt, rivolgo i miei saluti a tutti i lavoratori, studenti dei collegi e amici della Fondazione di cui ho avuto modo di fare esperienza diretta dello spirito di autentica accoglienza che contraddistingue lo “stile” della casa e che ritengo fondamentale in un’organizzazione volta a sostenere e prendersi cura degli studenti.

In questi giorni ho potuto incontrare alcune delle persone che, con il loro lavoro quotidiano, rendono possibile la concretizzazione della missione e dei valori della Fondazione e ho riscontrato competenza, passione e impegno per un  progetto condiviso: consentire agli studenti e alle studentesse che vogliono frequentare la nostra università di trovare non solo un sostegno economico e la risposta a bisogni “primari” – alloggio, ristorazione… –, ma anche un contesto formativo che accompagni in maniera adulta e responsabile una progettualità di crescita personale e professionale e che porti ciascuno a sviluppare i propri talenti. 

Il tema del diritto allo studio mi sta molto a cuore: vorrei che chiunque lo volesse potesse serenamente frequentare la nostra Università e fare un’esperienza di qualità in un contesto formativo sempre presente con una logica adultizzante.
Sono grata a chi ha pensato a me per questo ruolo che assumo con entusiasmo e passione, ringraziando chi mi ha preceduta, la professoressa Antonella Sciarrone Alibrandi, per tutto l’innovativo e accurato lavoro svolto, l’Ingegner Giornelli, preziosa anima non solo gestionale della Fondazione, e tutte le persone che ho potuto incontrare sinora.

Nei prossimi mesi visiterò le diverse sedi e i luoghi della Fondazione così da iniziare a conoscerci personalmente. Sono consapevole di aver ricevuto una grande e preziosa eredità, un fiore all’occhiello per il nostro Ateneo, una realtà  che svolge una funzione importante e di rilievo per tutta la comunità universitaria.
Auguro dunque a tutti una buona ripresa con la speranza che sia questo l’inizio di un proficuo percorso di sviluppo condiviso e di ulteriore crescita per EDUCatt.

  • Angelo Giornelli, direttore della Fondazione, con Elena Marta, nuovo presidente EDUCatt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *