Il Natale a Casa Fogliani: pacchi dono dal sapore solidale

Nell’ambito della campagna «Buoni a far del bene» 2021 Casa Fogliani rinnova la possibilità di creare pacchi natalizi all’insegna della solidarietà: scegliere di trascorre il Natale a Casa Fogliani significa credere in un progetto che fa dell’istruzione l’arma per combattere il disagio sociale, con la certezza che, spendendosi per qualcosa che vale, il Natale durerà tutto l’anno.

Qual è il sapore della gratitudine? Che cosa vedono gli occhi della speranza? Che profumo ha la realizzazione di un sogno? A Casa Fogliani la risposta a queste domande è nella storia di Denish, giovane nato in un paese lontano, con pochi mezzi e tanto spirito, che sta concludendo con successo il suo ultimo anno di studi in Università Cattolica; è nello sguardo di Omayma, che fuggendo dalla guerra ha trovato il supporto e la tranquillità che pensava di aver perso per sempre; è nel sorriso di Elmer, che ha attraversato l’Oceano e dal Perù ha conosciuto l’Italia e ciò che di buono gli ha offerto durante il suo soggiorno.

A legare le storie di questi giovani è il progetto solidale di Casa Fogliani, il marchio di EDUCatt che investe le marginalità ricavate dalla vendita dei prodotti enogastronomici (e non solo) per il sostegno di giovani bisognosi, privi di mezzi, ma desiderosi di crescita e di formazione. 

Per festeggiare il Natale e contribuire al progetto virtuoso – di cui l’offerta di prodotti di alta qualità è mezzo essenziale, ma mai fine – nell’ambito della campagna «Buoni a far del bene» Casa Fogliani rinnova la possibilità di comporre pacchi dono creati con prodotti alimentari e di cartoleria sostenibile, disponibili su ordinazione e completamente personalizzabili.

Tra i prodotti scelti per l’occasione, alle ormai tradizionali birre artigianali Clelia ed Elettra appositamente prodotte dal birrificio Argo, al cioccolato di Casa don Puglisi e ai taralli dell’Antico forno Angelini, si aggiunge la novità di un olio extravergine di oliva dell’oleificio Memmola di Francavilla tratto esclusivamente da olive di qualità Leccino, oltre che un’ampia selezione di prodotti che completano e arricchiscono i pacchi dono, come capi d’abbigliamento brandizzati per bambini e adulti e prodotti di cartoleria come penne e quaderni realizzati in materiali riciclati.

È un’offerta che consente di fare regali capaci di donare due volte: a chi riceve la confezione, ma anche a chi sarà sostenuto dal progetto, perché alle storie di ElmerOmayma e Denish se ne aggiungano altre ricche di successi e di gratitudine, vere ricompense per chi, acquistando prodotti e servizi, crede nel progetto sotteso.
Con la consapevolezza che questa Casa, capace di accoglienza vera e totale, ha bisogno del supporto innanzitutto di coloro che EDUCatt lo vivono e lo animano quotidianamente, il regalo di Natale di tutta la Fondazione è una borsa di studio dal valore di 5.000 euro per un nuovo giovane che varcherà la soglia di Casa Fogliani per intraprendere un percorso di studi nel nostro Ateneo.

«L’amore è più grande di tutte le azioni buone e tutte le azioni buone sono più piccole dell’amore». (Giacomo di Sarug, Homélie métrique sur l’amour, «Parole de l’Orient» 1 [1970] 28)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *