Novità e proroghe su Borse di studio e Collegi 2019/2020

Anche in questi giorni di sospensione delle attività didattiche in presenza, in occasione della pubblicazione delle graduatorie definitive per le borse di studio 2019/2020, EDUCatt cerca di andare in contro alle necessità degli studenti prorogando le scadenze dei pagamenti delle rette per l’anno 2019/2020.

In questo periodo di stallo e preoccupazione che l’intero Paese sta vivendo, anche il nostro Ateneo risente degli effetti dell’allarme Covid-19: i Chiostri milanesi deserti, la sede di Piacenza svuotata e la didattica sospesa in tutte le sedi dell’Università Cattolica.

EDUCatt continua nell’espletamento del suo mandato e pubblica gli esiti definitivi della domanda di Borsa di studio 2019/2020, ma sospende i pagamenti delle rette dei Collegi per gli studenti attualmente idonei non beneficiari e proroga al 30 giugno il pagamento per tutti gli altri, in attesa di decisioni ed eventuali riduzioni che sarà possibile mettere in atto anche in base alle decisioni delle Istituzioni.

Per visualizzare l’esito della Borsa di studio è necessario, accedendo all’area MyEDUCatt, nella sezione “Servizi per Anno Accademico 2019/2020”, cliccare il pulsante “Fascicolo Elettronico” e selezionare il rigo inerente la “Graduatoria Definitiva Anni Successivi Borse di Studio EDUCatt – A.A. 2019/2020” oppure “Graduatoria Definitiva Primi Anni Borse di Studio EDUCatt – A.A. 2019/2020”. La prima rata della borsa di studio verrà erogata in servizi di ristorazione (accesso alle strutture ristorative per l’anno solare 2020) e/o abitativi. Il saldo avverrà in seguito al finanziamento da parte di Regione Lombardia delle risorse economiche necessarie. Tutti gli studenti beneficiari, esclusi gli ospiti nei collegi a pensione completa, utilizzando il badge rilasciato dall’Università hanno diritto, da gennaio a dicembre 2020, a consumare un pasto presso i punti di ristoro gestiti o in convenzione con EDUCatt.

Per gli iscritti ai primi anni di corso, la borsa di studio e il rimborso delle tasse saranno corrisposti ai soli studenti che conseguiranno, entro il 10 agosto 2020, un livello minimo di merito, secondo quanto indicato nel bando di concorso.

Gli studenti risultati “beneficiari” hanno diritto all’esonero dal pagamento delle tasse e contributi universitari e a ricevere una borsa di studio dell’importo lordo riportato nell’esito definitivo consultabile nell’area riservata MyEDUCatt.

Ma anche gli studenti risultati “idonei non beneficiari” hanno diritto all’esonero dal pagamento delle tasse e contributi universitari, pur non ricevendo l’aiuto economico in denaro previsto dalla borsa di studio.
Inoltre, è sospeso il pagamento della seconda e terza rata del Collegio in favore degli studenti risultati idonei non beneficiari”, fino alla pubblicazione degli esiti finali (disponibili solitamente nel mese di giugno/luglio).

Agli studenti che, attualmente “idonei non beneficiari”, risulteranno “beneficiari” negli esiti finali, sarà applicata la retta del rispettivo Collegio secondo la terza fascia (C). In tal caso, la borsa di studio sarà erogata detraendo eventuali rate non ancora versate, oltre all’importo di adeguamento della tariffa alla terza fascia.
Gli stessi studenti che negli esiti finali risulteranno “idonei non beneficiari” dovranno provvedere al pagamento delle rate del Collegio secondo la tariffa della fascia di reddito di appartenenza.
Fanno eccezione gli ospiti delle Residenze di Roma San Giuseppe Marello, Ravizza Guesthouse e InCampus Guesthouse per i quali la borsa di studio e le rate del Collegio saranno gestite in modo indipendente.

Non appena sarà ufficializzato l’ammontare dei fondi destinati agli studenti dell’Università Cattolica da parte della Regione Lombardia, saranno tempestivamente informati tramite email gli studenti che, oggi “idonei non beneficiari”, diventeranno nel caso “beneficiari”.

Per andare incontro al bisogno degli studenti e delle famiglie e coerentemente con le indicazioni dell’Ateneo, EDUCatt ha rinviato anche il termine per il pagamento della terza rata della retta in Collegio, attualmente in scadenza al 31 marzo, al 30 giugno 2020. La Fondazione, di concerto con l’Ateneo, sta valutando riduzioni o agevolazioni sulla retta riferita all’alloggio, anche in considerazione delle decisioni che saranno prese dalla Regione Lombardia e dal Ministero.

Gli Uffici Agevolazioni economiche delle sedi restano come sempre a disposizione, in modalità esclusivamente telefonica o tramite email, per tutti i chiarimenti eventualmente necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *