Payfood si aggiorna: la APP per un accesso alla ristorazione sicuro e smart

Nuovi aggiornamenti e funzioni nella APP che permette di accedere alle mense EDUCatt, pensati per rispondere meglio ai bisogni della comunità universitaria.

Per continuare a fornire i servizi di ristorazione nella massima sicurezza, anche in considerazione del perdurare della crisi sanitaria, EDUCatt ha sviluppato una nuova modalità di pagamento del contributo di attivazione del servizio ristorazione.

Payfood è l’app sviluppata da EDUCatt quest’estate e attiva da settembre, nata con l’esigenza di offrire un servizio sicuro e contactless per fronteggiare i dubbi e le paure di approcciarsi al mondo della ristorazione collettiva dopo il lockdown e ancora in una fase di emergenza sanitaria che coinvolge il Paese.

Grazie al costante lavoro del team di informatici dedicati al progetto, con l’inizio di questo nuovo anno, sono state introdotte importanti novità per rendere ancora più immediata e completa l’interfaccia. A partire dal 2021 infatti il contributo di attivazione del servizio di ristorazione – la tariffa annuale che garantisce un accesso al servizio basato sulla tariffazione a fasce secondo il proprio ISEE – può essere effettuato online anche con l’App Payfood, di cui è disponibile adesso una nuova versione.

Per farlo, basterà accedere a MyEducatt e inserire i propri dati nella sezione “Pagamenti Online » Inserimento dati Contributo Attivazione” (questo passaggio consentirà al sistema di determinare automaticamente l’importo del contributo applicabile allo studente). Da qui sarà possibile pagare il contributo di attivazione nella sezione “Pagamenti online – Pagamento Contributo Attivazione (Servizio Ristorazione)”, oppure pagare il contributo direttamente su Payfood, dove si troverà la medesima funzione disponibile.

La procedura è attiva e completa dal giorno successivo al completamento delle azioni di registrazione e pagamento del contributo.
Queste nuove modalità sono disponibili per tutti gli studenti e gli utenti registrati a cui è richiesto il pagamento del Contributo di Attivazione, inclusi gli Specializzandi della Sede di Roma.

A questa novità si aggiunge anche la nuova funzione “Tesserino Mensa“. Oltre a pagare il pasto direttamente sull’app, la nuova funzione consente di generare un’immagine *QR code, associata all’identità dell’utente, che permette di pagare il pasto a fine linea, consentendo l’accesso anche chi non è in possesso dell’Ateneo Card. Un’alternativa pratica e smart al badge e alla ricarica in coda.

*La funzione di pagamento tramite QR code è già attiva sulla sede di Roma; progressivamente verrà attivata anche sulle sedi di Milano, Brescia e Piacenza.

L’app EDUCatt PayFood è disponibile sull’App Store di Apple e su Google Play per gli smartphone Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *