Attività

Per cambiare in meglio ci vuole tempo: le azioni in EDUCatt per la ristorazione collettiva

Un nuovo volto alle mense EDUCatt gestite da Elior e i primi passi verso un concept della ristorazione più vicino agli studenti.

Il restyling di Mensa.18Mensa.6 e Mensa.30, rispettivamente Collegio Marianum, Collegio Paolo VI e Residenza Buonarroti, a cura di Elior, colosso francese della ristorazione collettiva con 2.000 ristoranti e punti vendita in tutta Italia e oltre 106 milioni di clienti ogni anno, è uno degli interventi in programma per questo 2023 e segna l’inizio di una serie di migliorie e integrazioni al servizio.

Come già anticipato nel numero di dicembre, gli obiettivi in cantiere per quest’anno sono la pianificazione e la stagionalità dei menu, la valutazione delle diversità regionali ed etniche, in considerazione della differente provenienza del pubblico di riferimento, ma anche attenzione all’evoluzione dei modelli alimentari e di approccio al cibo, ponendo come essenziale, per esempio, l’implementazione dell’offerta take-away con supporto informatizzato per la prenotazione. Una intera gamma di nuove soluzioni che saranno attivate progressivamente e che promettono di portare la ristorazione dei collegi verso un modello più vicino al pubblico di riferimento.

Nel concreto si è partiti nel mese di aprile dalla mensa interna al Collegio Marianum con un ripensamento globale della disposizione, il rinnovo dell’ambiente e dei complementi d’arredo: sostituzione di tavoli e sedie, tinteggiatura delle pareti, sostituzione di lampade, cablaggio della rete e installazione di nuovi pannelli decorativi.

Nelle prossime settimane gli interventi di rinnovo degli spazi toccheranno anche alla mensa del Collegio Paolo VI e prossimamente coinvolgeranno anche la mensa della Residenza Buonarroti.

In cantiere inoltre anche importanti novità per quanto riguarda Mensa.5, lo storico punto di ristoro in via Necchi, molto apprezzato dal pubblico universitario e che si orienterà su un’idea del food e dello stare insieme più smart e attenta alle novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *