La Consulenza psicologica è digitale

EDUCatt ha attivato lo sportello di Consulenza psicologica da remoto: un modo per fronteggiare l’emergenza derivata dalla crisi sanitaria e offrire un supporto agli studenti.

Un modo per rispondere ai tanti dubbi, alle incertezze e ai disagi causati dalla quarantena e dal distanziamento sociale, uno strumento prezioso in un periodo in cui le relazioni umane sono da elargire a piccole dosi e con razionalità.

Sono tanti gli studenti dell’Università Cattolica che in questo momento si trovano a fronteggiare l’emergenza sanitaria da soli: migliaia di fuori sede dislocati sui vari Campus dell’Ateneo sul territorio nazionale, ragazzi e ragazze lontani dalla famiglia e dagli affetti. Ma anche studenti prossimi alla laurea, vite sospese dal virus che non conosce scadenze o progetti.

Per aiutarli a reagire e non sentirsi soli in un momento così delicato, la nostra Fondazione ha attivato il servizio di Consulenza psicologica da remoto, un servizio che si rivolge agli studenti di tutte le sedi.

L’offerta si concretizza in uno Sportello di ascolto gestito dai professionisti dello Staff del Servizio, con appuntamenti via e-mail: scrivendo all’indirizzo ascolto@educatt.org (preferenzialmente utilizzando la mail @icatt.it) e indicando nome, cognome, matricola, sede universitaria di appartenenza, numero di telefono, domicilio attuale e motivo della richiesta, lo studente può prenotare un incontro virtuale gratuito.

I referenti del servizio provvederanno a ricontattare l’interessato per fissare una chiamata via Skype o Zoom con lo psicologo di riferimento. Il servizio è gratuito ed è riservato agli studenti dell’Università Cattolica. L’offerta non sostituisce quella degli eventuali percorsi personali già attivi presso il Servizio di Consulenza, che riprenderanno al termine dell’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *