Non è successo niente. I giorni e il tempo

Oggi, che cosa è successo? Oggi, 16 marzo? Non ci sono ricorrenze particolari da ricordare e allora, giustamente, si dirà niente. Si può dire niente. Un giorno come tutti gli altri, martedì nel 2021, e negli altri anni venerdì, domenica, lunedì…

Il tempo è realtà, quantomeno come percezione del trascorrere del cambiamento, ed è anche convenzione umana. Di più, le unità di misura temporale che l’uomo ha adottato, benché almeno in parte arbitrarie, sono la conseguenza di scelte dettate da considerazioni pragmatiche. E all’interno di queste convenzioni, ci sono i giorni, dai nomi mutevoli e non sempre univoci. A quale calendario ci riferiamo? E perché? E a seconda del tale calendario e dello spazio in cui quel calendario si situa, e del tempo in cui quel calendario si trova, cosa sarebbe accaduto in quel giorno?

Il 16 marzo, in Italia, del 1978, le Brigate Rosse rapirono Aldo Moro in via Mario Fani, a Roma, uccidendo i cinque uomini della scorta. Nello stesso giorno, in Bretagna, la petroliera Amoco Cadiz naufragò e ci fu uno dei più grandi sversamenti in mare di petrolio del mondo.

Proprio undici anni fa, in Uganda, le Tombe di Kasubi, uno dei tre patrimoni dell’umanità del paese, sono distrutte da un incendio.

Da distruzione a distruzione: nel 1945 Wurzburg, in Germania, viene distrutta al 90%, con 5.000 vittime, dai bombardieri britannici, diretta conseguenza, o forse no, del riarmo ordinato con la costituzione della Wehrmacht il 16 marzo 1935 da Adolf Hitler in violazione del Trattato di Versailles.

Il 16 marzo 1926 iniziò il processo per l’assassinio di Giacomo Matteotti. E il 16 marzo i soldati della Compagnia C, 1º Battaglione, 20º Reggimento, 11ª Brigata della 23ª Divisione di Fanteria dell’esercito statunitense, agli ordini del tenente William Calley, entrarono nel villaggio di My Lai ed uccidono 347 persone, in gran parte anziani, donne e bambini. Passerà alla storia come il Massacro di My Lay.

Nel 1995, invece, il Mississippi ratifica formalmente il XIII emendamento della Costituzione, divenendo l’ultimo degli Stati federati ad approvare l’abolizione della schiavitù. Il XIII emendamento fu adottato dagli Stati Uniti nel 1865.

E oggi, cosa succederà oggi, 16 marzo 2021? E cosa è già successo?

Simone Biundo

Simone Biundo (Genova, 1990) è insegnante di lettere a Genova in una Scuola secondaria, è editor della rivista «VP Plus», è ricercatore indipendente di storia dell’editoria e della letteratura. Ha pubblicato poesie su «Neutopia», «Margutte», «Poesia del nostro tempo» e «Nuovi Argomenti». Per Interno Poesia è uscito il suo primo libro di poesie, "Le anime elementari" (2020). Con il poeta Damiano Sinfonico, l’attrice e linguista Sara Sorrentino cura la rassegna di poesia contemporanea , poet. – alla libreria Falso Demetrio. Qui in EDUCatt collabora come ghostwriter, SMM e content manager.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *