EDUCatt ha un nuovo presidente: il benvenuto alla prof.ssa Elena Marta

La professoressa Elena Marta, neoeletta presidente di EDUCatt, succede ad Antonella Sciarrone Alibrandi, prorettore vicario dell’Università Cattolica, che lascia il vertice dell’Ente per il diritto allo studio dell’Ateneo dopo averlo guidato per dodici anni.

Nominata dal Consiglio di Amministrazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore nell’adunanza del 14 luglio 2021, la professoressa Elena Marta è il nuovo presidente di EDUCatt per il prossimo quadriennio 2021-2024. Laureata in Filosofia nella facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Cattolica, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Psicologia sociale e dello sviluppo e la specializzazione in Psicologia del Lavoro, la professoressa Elena Marta è ordinario di Psicologia sociale e di Psicologia di Comunità, responsabile del Laboratorio di Psicologia Sociale Applicata nella facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica nonché direttore del Centro di Ricerca sullo Sviluppo di Comunità e sulla Convivenza Organizzativa (CERISVICO) nel campus di Brescia. Già presidente della Società Italiana di Psicologia di Comunità (S.I.P.CO) dal 2016 al 2020, attualmente è membro sia del Comitato Scientifico del Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia sia del Rapporto Giovani dell’Istituto Giuseppe Toniolo e del Comitato Direttivo dell’Osservatorio per il Territorio: Impresa, Formazione e internazionalizzazione (OpTer), nonché referente didattico del corso di laurea in Psicologia.

Fondazione EDUCatt, nel dare il benvenuto alla professoressa Elena Marta, esprime la propria profonda gratitudine alla professoressa Antonella Sciarrone Alibrandi – di recente chiamata a ruoli di grande prestigio e responsabilità nell’ambito di istituzioni ecclesiali, italiane e comunitarie – per l’instancabile, proficua, appassionata e creativa opera svolta dal 2009 al 2021 alla guida di EDUCatt. 
È stato un decennio di cambiamenti e di innovazione per EDUCatt che, in un contesto di ampio mutamento economico e sociale e a seguito del passaggio da Ente di tipo regionale a Fondazione, si è ridefinita attraverso un modello di efficienza e di trasparenza nei confronti di una mission specifica, contribuire al progetto educativo dell’Ateneo, e perseguita con tutti i mezzi possibili e necessari.
Sempre con una delicata e costante attenzione alle persone, il mandato della professoressa è stato caratterizzato da un costante sostegno dei bisogni degli studenti e delle loro famiglie – dal 2011 l’Università Cattolica è intervenuta con una cifra complessiva di 12milioni di euro per garantire le borse di studio agli studenti idonei non beneficiari – e dall’innovazione, che ha consentito di pensare nuovi modi per il diritto allo studio: dalla revisione della Ristorazione, con attenzione a modelli alimentari corretti e qualità, alla revisione del progetto Collegi, con l’adeguamento del progetto al cambiamento dei tempi e delle necessità degli ospiti, alla spinta all’internazionalizzazione con i progetti europei (durante il mandato è stata costituita una unità per la progettazione internazionale e sono stati avviati con successo 5 progetti europei), fino ai progetti di sostegno sociale come Casa Fogliani e a quelli ispirati alla sostenibilità ambientale. È stato un lungo periodo in cui lo studente è stato centro e motore delle attività della Fondazione, tanto da essere coinvolto attivamente nel CdA di EDUCatt e nel funzionamento alla Fondazione con il contratto studentwork, per un ente sempre più vicino alla comunità universitaria.

Oltre alla nomina del nuovo presidente, sempre nel corso dell’adunanza del Consiglio di Amministrazione dell’Università Cattolica è stato rinnovato il mandato al direttore Angelo Giornelli ed è stato nominato il nuovo Collegio dei revisori di EDUCatt composto da Damiano Zazzeron, Giacomo Alberto Bermone e Fioranna Negri. Il grazie della Fondazione va quindi ai revisori uscenti Marco Grumo, Giuseppe Foti e Michele Grieco per il servizio svolto con cura e passione nei due mandati consecutivi.

Con una governance in parte rinnovata e una nuova guida al vertice, la Fondazione guarda al futuro consapevole che i risultati raggiunti altro non sono che opportunità di formazione e di crescita professionale e umana per molti giovani del nostro Ateneo.


Leggi la notizia in Cattolica News: Elena Marta è il nuovo presidente di EDUCatt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *