Casa Fogliani, prepararsi a un Natale sempre più buono

Stanno per essere annunciate le iniziative della campagna natalizia di Casa Fogliani: continuare a essere “Buoni a far del bene” con i pacchi natalizi, un nuovo format per i percorsi esperienziali di cucina e il nuovo libro di ricette Casa Fogliani.

L’arrivo dei mesi invernali e l’avvicinarsi del periodo natalizio porta tutti quanti a recuperare un insegnamento che, in teoria, dovrebbe accompagnarci quotidianamente: «trovare la gioia di donare felicità e la gioia di essere gentili» (G. Tooley Buckingham). L’“essere tutti più buoni” non deve essere però solo un blando claim natalizio, un “dovere” da compiere una volta l’anno e da trascurare nei restanti undici mesi: deve diventare promemoria costante nella vita di ciascuno di noi, deve essere pensiero rivolto a chi ha più bisogno.

L’attenzione di Casa Fogliani da tempo è indirizzata al reinvestire le marginalità della sua officina creativa in servizi, sostegno, borse di studio per studenti in difficoltà agli inizi o nello svolgimento del proprio percorso universitario. Nel corso degli anni le storie di ragazzi come Denish, Elmer e Omayma hanno spinto il progetto a fare sempre di più, anche e soprattutto nonostante un ostacolo considerevole come la pandemia. Con la riapertura del temporary store in Container.9 la ripresa si è fatta concreta, e con il Natale alle porte fervono i preparativi per la campagna Buoni a far del bene” 2021.

Le “buone” tradizioni non muoiono mai, e le iniziative messe alla prova negli scorsi anni ritornano migliorate: anche quest’anno sarà possibile ordinare e regalare pacchi solidali, composti da una selezione di prodotti, legati a partner scelti per qualità e valore etico, tra cui le ormai classiche birre Clelia, Alma ed Elettra prodotte in collaborazione con il Birrificio Argo, il cioccolato della realtà siciliana Don Puglisi, i taralli prodotti da Antico Forno Angelini e diverse novità, come il panettone – sempre in co-branding con Angelini – e la nuova linea solidale di cancelleria eco-friendly brandizzata Casa Fogliani.

Inoltre, sulla scia dei percorsi esperienziali di cucina degli anni passati, che soprattutto nel 2020 con le videoricette hanno sposato con successo il binomio “sociale e digitale”, gli appuntamenti con lo chef Andrea Dell’Edera si reinventano in una nuova modalità: saranno presto disponibili le date degli showcooking in Ristorante.9, due serate all’insegna della convivialità e dell’expertise, durante le quali sarà possibile assistere – e poi a casa “copiare” – tecniche, consigli e “trucchi del mestiere”.

E se non ci si dovesse ricordare un passaggio specifico di una ricetta o la dose di quel particolare ingrediente? Nessun problema, giungerà in soccorso il nuovo libro di ricette Casa Fogliani, realizzato a quattro mani da Andrea Dell’Edera e Giada Meloni – collega dell’ufficio Comunicazione e Promozione e concorrente della nona edizione di Masterchef Italia –, con fotografie di Andrea Aschedamini di different photography. Il manuale, “sequel” di Le ricette di Casa Fogliani, sarà presto disponibile: non resta che aspettarlo, e con lui il Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *